GRAN PREMIO F1 2018 – BELGIAN – SPA FRANCORCHAMPS

27 agosto 2018
Categorie: Eventi

SPA-FRANCORCHAMPS

•  Data: domenica 26 agosto 2018
• Numero di giri: 44
•  Lunghezza del circuito: 7,004 km
•  Distanza delle distanze: 308,052 km

RISULTATI
• Max Verstappen, Aston Martin Red Bull Racing: iniziato 7 ° / Finito: 3 °
• aniDaniel Ricciardo, Aston Martin Red Bull Racing: iniziato 8 ° / Finito: DNF

Spinto da una nuova specifica del carburante da gara Esso Synergy, Max Verstappen ha prodotto una spettacolare spinta per conquistare un brillante podio a Spa. Questo report analizza il Gran Premio del Belgio di Aston Martin Red Bull Racing …

Fresco di una pausa estiva, la fraternità di Formula 1 è tornata a lavorare nello splendido circuito di Spa-Francorchamps, immerso nella foresta delle Ardenne, per l’iconico Gran Premio del Belgio.

Verstappen ha iniziato molto bene il fine settimana, concludendo la sessione di prove libere per il secondo più veloce di tutti. Con l’avanzare del weekend, Aston Martin Red Bull Racing è emersa come la terza squadra più forte.

Sia Verstappen che Ricciardo erano sulla buona strada per chiudere la terza fila in qualifica, ma il loro tempo in pista non ha funzionato bene quando la pioggia è arrivata nella parte finale delle qualifiche e si è conclusa rispettivamente al settimo e ottavo posto.

Verstappen è scappato alla partenza, passando sia Kimi Raikkonen che Romain Grosjean a correre quinto. Ha poi effettuato una brillante mossa su Esteban Ocon prima di prendere Sergio Perez e portarlo terzo.

Da lì ha mostrato un ritmo supremo, davanti a migliaia di tifosi olandesi vestiti in arancione che hanno fatto il viaggio in Belgio per supportare il loro pilota principale, per tenere comodamente il posto sul podio finale, come ha vinto Sebastian Vettel.

È stato un weekend più frustrante per Ricciardo, con il “Honey Badger” coinvolto in una collisione all’inizio che ha danneggiato la sua ala anteriore. Anche se la squadra lo ha tirato fuori, alla fine è stato costretto al ritiro.

Il terzo posto di Verstappen è stato il suo primo podio dall’Austria, dove ha conquistato la sua unica vittoria stagionale finora, e lo ha aiutato a superare Ricciardo nella classifica piloti.

Durante la pausa estiva, Aston Martin Red Bull Racing ha rivelato l’ultima edizione della sua serie di video Road Trip USA, con Ricciardo che ha portato il Toro a fare un giro nella Monument Valley e Las Vegas.

Nel frattempo, Verstappen ha presentato un casco arancione speciale per la gara di questo fine settimana, prima di tentare di insegnare a Ricciardo alcune frasi olandesi in alcuni contenuti video di squadra.

In vista del weekend di gara, David Tsurusaki, responsabile della tecnologia Global Motorsports di ExxonMobil, ha parlato con i media mondiali dell’ultimo aggiornamento del carburante da gara Esso Synergy, lavorando con Renault e l’imminente partnership Red Bull-Honda.

Nel frattempo, il consulente tecnico di ExxonMobil Motorsport Dario Izzo ha svolto una serie di interviste e prove di carburante da gara Esso Synergy e campioni di olio Mobil 1 nel Trackside Lab per tutto il weekend con i media olandesi e belgi di alto livello.

La Formula 1 è ora in testa in Italia, con il prossimo Gran Premio che si svolgerà a Monza il 31 agosto – 2 settembre.

MAX VERSTAPPEN, DRIVER, ASTON MARTIN RED BULL RACING:
“Dopo un po ‘di sfortuna qui a Spa in passato sono molto contento di essere finalmente arrivato con un podio. C’è stato un po ‘di caos nel primo giro con cui lottare, ma siamo riusciti a passare in modo pulito e siamo riusciti ad accontentarci subito. Da lì in poi sono riuscito a superare Grosjean sulla collina e mi sono concentrato sulla caccia alle Forze Indias. Sapevo che avrei dovuto essere paziente e alla fine mi sono avvicinato abbastanza. Sono rimasto sorpreso dal loro ritmo, ho pensato con DRS che sarei riuscito a cavarmela facilmente ma erano molto forti. Ciò ha reso un po ‘più piacevole provare e passare. Dopo questa piccola battaglia è stata una gara abbastanza solitaria, è stato bello spingere la macchina e imparare da essa, ma per me non c’era molta più azione. Seb e Lewis sono stati ancora una volta troppo veloci per noi, ma in termini di bilanciamento la vettura si è sentita davvero bene. È sempre bello essere sul podio ma essere qui a Spa con così tanti fan olandesi è davvero speciale. Nell’ultimo giro sono riuscito a prendere la folla arancione e godermelo. Monza non dovrebbe essere forte in teoria, ma come puoi vedere da oggi possono accadere molte cose. Faremo del nostro meglio e cercheremo di esserci, quindi se succede qualcosa la nostra macchina può essere in corsa “.

DANIEL RICCIARDO, DRIVER, ASTON MARTIN RED BULL RACING:
“Non so esattamente cosa sia successo all’inizio, ma ho sentito un colpetto e, onestamente, ricordo solo di scivolare e l’attimo dopo ho colpito Kimi. E ‘stato solo un incidente del primo turno e scuse a Kimi se il suo ritiro era dovuto a me, ma sono abbastanza sicuro che tutto è iniziato dietro di me ed è stata una reazione a catena. E ‘stato un grande incidente per un angolo a bassa velocità e penso che Hulkenberg abbia colpito Alonso abbastanza forte da quello che ho sentito. La mia alettone posteriore è stata praticamente derubata ei meccanici hanno cercato di farmi uscire con una nuova ala prima di fare un giro basso; ci siamo appena persi, ma hanno fatto tutto ciò che potevano. Abbiamo cercato di rimanere fuori e sperare in una Safety Car in modo da poter tornare in vantaggio, ma non potevamo continuare a correre e sperare fino alla fine, quindi abbiamo scelto di ritirarci con 14 giri rimanenti per risparmiare chilometraggio sul motore e sul cambio. Dopo il cambio di ala posteriore c’era ancora un po ‘di danno sulla mia macchina perché dovevano sistemarlo così velocemente, abbiamo superato parecchie macchine ma non eravamo così veloci e stavamo circolando. Solo una di quelle domeniche credo. Molte persone adorerebbero i miei giorni cattivi, eccoti, prospettiva. Ci riproveremo in Italia. ”

CHRISTIAN HORNER, TEAM PRINCIPAL, ASTON MARTIN RED BULL RACING:
“Max ha appena guidato un gran gran premio oggi, recuperando dal settimo posto sulla griglia passando gli Haas di Grosjean al primo giro e poi i due Force Indias. Ovviamente ha perso il contatto con i leader nel corso di quelle manovre di sorpasso, e certamente nella prima parte della gara non abbiamo avuto il ritmo per tenerci in contatto con i leader. Non appena si sono verificati i pit stop, ha avuto un buon passo ed è stato in grado di eguagliare le vetture di testa fino alla fine della gara. Quindi, in realtà una gara abbastanza solitaria per Max, ma fantastico per lui raggiungere un podio in quello che è effettivamente il suo gran premio di casa davanti a una folla così enorme qui a Spa. Per Daniel è stato un vero peccato che sia stato coinvolto nell’incidente di qualcun altro alla prima curva. Sembra che Hulkenberg abbia giudicato male la sua frenata per causare la catena di eventi e il danno alla parte anteriore e posteriore della macchina di Daniel è stato significativo. I meccanici hanno fatto un ottimo lavoro nel far girare la macchina ma, sfortunatamente, dopo aver perso due giri alla monoposto, e con un chilometraggio del motore ridotto, abbiamo dovuto prendere la decisione di ritirare la vettura da quella che sarebbe stata solo una 16 ° posto finale per Daniel oggi. ”

 
 Articolo successivo
»